Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-settings.php on line 18

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0
Emergency Siracusa » Aghanistan. Strage di civili.

Homepage di Emergency - gruppo di Siracusa

Menu di navigazione


Aghanistan. Strage di civili.


Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

articolo tratto da www.repubblica.it

KABUL - Il presidente afgano Hamid Karzai condanna fermamente la strage di civili avvenuta domenica nel corso di un’imboscata a un convoglio americano nella provincia orientale di Nangarhar, cui i marines hanno risposto sparando sulla folla. (…)
Ieri migliaia di manifestanti sono scesi in strada a protestare contro il governo Karzai e contro Washington, accusando gli americani di aver aperto il fuoco indiscriminatamente su veicoli civili dopo l’esplosione dell’autobomba. Un civile rimasto ferito ha detto all’Associated Press che i soldati americani “hanno aperto il fuoco contro tutti, sia chi si trovava all’interno di veicoli, sia chi era a piedi”. Un ragazzo di 15 anni, Mohammad Ishaq, ha raccontato che le truppe hanno sparato 15 colpi contro l’auto su cui viaggiava.

E sull’incidente ?® anche calata l’ombra della censura: un fotografo ed un cameraman che lavoravano per l’Ap hanno raccontato che le forze americane hanno cancellato le fotografie scattate sul luogo e il video girato dai giornalisti. Il fotografo, Rahmat Gul, ha detto di essere anche stato minacciato fisicamente da un soldato americano.

Per aggiungere orrore ad orrore un raid della Nato ha colpito stanotte un’abitazione uccidendo 9 civili.


Vuoi essere aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla newsletter

Realizzato con WordPress e altro software libero. XHTML valido