Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-settings.php on line 18

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0
Emergency Siracusa » BUON NATALE

Homepage di Emergency - gruppo di Siracusa

Menu di navigazione


BUON NATALE

appuntamenti 24 dicembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Natale a Khartoum, Sudan

sono sul terrazzo di una casa a Khartoum, capitale del Sudan, il più grande Stato africano. Lavoro, in qualità di chirurgo cardiaco, presso il Salam Centre di cardiochirurgia fondato da Emergency a Soba, paese vicino alla capitale. Mancano pochi giorni al Natale. Stamani l’aria è particolarmente frizzante e un venticello freddo mi costringe per la prima volta da tre mesi a questa parte a mettermi un maglione addosso. E’ proprio vero, è tutto relativo nella vita: qui ci sono 22 °C, ma rispetto ai 45 di pochi giorni fa è freddo. So che in Italia c’è l’inizio d’inverno più rigido degli ultimi anni, con lunghe code di macchine e tir bloccati sulle autostrade da neve e sciopero dei benzinai, mentre qui la benzina costa niente perché di petrolio ce n’è in abbondanza ed è un brulicare di macchine di grossa cilindrata, fuoristrada e suv, indice di improvvisa ricchezza e benessere macchiati dal sangue di centinaia di migliaia di persone (vedi Darfur).
Questi giorni coincidono con la festività forse più importante per i mussulmani - l’Eid ul-Adha - che cade a 60 giorni dalla fine del rRamadan. E’ questo il periodo in cui un musulmano, almeno una volta nella vita, deve effettuare il pellegrinaggio alla Mecca. La città risuona di richiami e belati: da due giorni a questa parte pastori e greggi di pecore hanno affollato gli incroci delle strade creando di fatto un gran mercato all’aperto. E’ consuetudine infatti ritrovarsi in famiglia, parenti e amici a volte si sottopongono a lunghi viaggi a dorso d’asino per riunirsi, a consumare tutti insieme lo stufato di «karuf» (la pecora, precedentemente sgozzata, cioè sacrificata secondo i dettami coranici). Mentre guardo tutto questo penso all’affollamento della gente, da noi, a pagare a peso d’oro salmone e ostriche o panettone gastronomico da Peck o all’Esselunga. Qui il muezzin invita alla preghiera e le persone o si dirigono alla moschea o, dopo aver posato un tappeto o una stuoia per terra, pregano sul posto, mentre in Italia le campane chiamano i fedeli a raccolta e la gente si dirige, spesso a piedi, in chiesa, dove ci si ritrova a pregare insieme - per molti è anche l’unica volta dell’anno - e ci si sente più buoni.
Ma se qualcuno pensa che nel mondo globalizzato ci sia più o meno dappertutto la stessa atmosfera dolciastra del consumismo natalizio, si sbaglia di grosso. Io lo posso testimoniare, che prima del Sudan ho vissuto l’esperienza a 40 °C di una Christmas parade in South Australia, dove barba finta e pelliccetta del costume di Santa Claus possono far collassare i babbi più robusti.
Salam,

Maurizio Roberto
Le immagini di Emergency per Natale : clicca qui


Vuoi essere aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla newsletter

Realizzato con WordPress e altro software libero. XHTML valido