Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-settings.php on line 18

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0
Emergency Siracusa » 2007

Homepage di Emergency - gruppo di Siracusa

Menu di navigazione


La guerra in Italia

riflessioni 7 dicembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Accendendo la televisione oggi ho provato tanta rabbia e commozione guardando le immagini e ascoltando la storia di quello che è accaduto stanotte alle acciaierie di Torino (un operaio morto e sei che lottano tra la vita e la morte).

Tante volte quando vado a parlare per Emergency racconto storie di vite spezzate, di orfani, di vedove, di persone fatte a pezzi dalla guerra, ma oggi mi sono resa conto che la guerra ce l’abbiamo anche qui in Italia. E’ la guerra dello sfruttamento che causa morti, feriti e tanta disperazione. E come tutte le guerre ha le sue cause: i lavoratori erano in servizio da 12 ore (grazie agli incentivi sullo straordinario tanto esaltati dal partito democratico questo diventerà sempre più frequente), gli estintori erano vuoti, i macchinari più che obsoleti. E come tutte le guerre ha le vittime dirette e quelle indirette : penso alle famiglie di questi operai. E noi? Che facciamo? Non possiamo stare a guardare. Basta con la solita retorica trita e ritrita, io lo sento questo nodo in gola che mi stringe, che mi suggerisce l’urgenza di fare qualcosa anche solo di scrivere queste poche righe.

Ma dov’era il nostro presidente del Consiglio, a inagurare un centro commercialeeeeee!!!! Doveva andare dalle famiglie, in fabbrica, perchè non si può essere equidistanti tra gli imprenditori e i lavoratori. Bisogna stare dalla parte dei più deboli. Non è una questione di lotta di classe, è una questione di pura e semplice umanità, che manca in questo governo di centro-centro-sinistra, mi duole dirlo dopo averli votati. Mi aspetterei che lo Stato stesse vicino alle famiglie delle vittime, sostendendole anche economicamente. Non possiamo lasciarli soli.
Donatella

Ringrazio Sandro Ruotolo per aver pubblicato queste mi riflessioni sul suo sito.
www.sandroruotolo.it

Ci vediamo a scuola!

appuntamenti 3 dicembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Il 19 dicembre saremo ospiti dei ragazzi del chimico si parlerà della situazione afghana e di quella iraquena.

Sudan: Fahima: intervento a cuore aperto numero 300

riflessioni 28 novembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

L’attenzione che riserviamo al suo caso potrebbe sorprenderla. Per noi è una tappa significativa, ma a Fahima Elheber dice poco che il suo sia l’intervento a cuore aperto numero 300 nel Centro cardiochirurgico di Khartoum. Gira con il suo pigiama rosa per i corridoi, ha già ripreso, dopo l’intervento, a pranzare nella saletta riservata ai pazienti. Sta bene.E’ alta un metro e 55 e pesa 34 chili, ha 20 anni ed è seconda di 6 fratelli. È sudanese e abita a el-Faw, 4 ore da Khartoum. La sua famiglia è povera e la sua carriera scolastica non si è protratta oltre le elementari. È cieca dall’occhio destro. Il danno le deriva da una ferita, vecchia ormai di dieci anni, conseguente a un incidente di dieci anni fa, mentre giocava con un’amica. Il suo aspetto ne è leggermente danneggiato.Fahima è stata visitata per la prima volta nel nostro centro il 12 luglio scorso. In seguito a una malattia reumatica, incontrava notevoli limitazioni nell’attività fisica ed aveva presentato alcuni episodi di sincope. Le è stata diagnosticata una stenosi mitralica severa: le è stata assegnata una terapia cardiologica ed è stata messa in lista di attesa per un intervento chirurgico. Il 18 novembre l’attesa e’ terminata. Le è stata sostituita la valvola mitralica con una valvola meccanica, che impone una terapia anticoagulante. Questa circostanza normalmente genera qualche perplessità a ragazze giovani che intendono sposarsi e avere bambini. Le abbiamo chiesto se intenda sposarsi e ha risposto, ridendo, di no. È triste immaginare che questo suo orientamento derivi da quella sua ferita. A noi Fahima sorride, ma forse non crede che la vita sorrida a lei. Anche per questo l’intervento n° 300 ci rimane impresso.

Incontro sulle Politiche Globali

appuntamenti, banchetti 22 novembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Iniziativa a SiracusaCi troverete domani a Palazzo Impellizzeri alle ore 19 per discutere insieme a Giuliano Giuliani delle politiche globali. Ringraziamo la FGCI per l’invito. Sarà presente anche il banchetto con i gadget e il materiale informativo.

E’ partita l’asta con gli oggetti di scena de “Il sergente”!!!

novità 14 novembre 2007

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Dal 13 al 20 novembre il sito www.ebay.it ospita un’asta particolare
a favore di Emergency: alcuni oggetti di scena utilizzati da Marco
Paolini nello spettacolo tratto dal libro di Mario Rigoni Stern “Il
sergente nella neve” (trasmessa da LA7 lo scorso 30 ottobre in diretta
televisiva dalla Cava Arcari di Zovencedo).

Si tratta di 14 teli ritagliati da un grande fondale di tessuto che
sulla scena simboleggiava la “sacca” descritta da Rigoni Stern, ai
quali si aggiungono i pochi elementi scenici presenti sul palco,
alcuni scarponi, uno zaino e tre elmetti militari, tutti autografati
dall’attore e messi in asta a partire da € 1.

“A teatro dopo gli applausi avrei chiesto al pubblico di fermarsi al
banchetto di Emergency, che ci segue sempre nei nostri spettacoli,
perché il loro lavoro continua ogni giorno incessantemente anche
quando i riflettori si spengono e cala il sipario.
Adesso, dopo la diretta, a riflettori spenti, ma spero ad animi ancora
accesi, vi invito a fermarvi al banchetto di Emergency: questa volta
invece delle magliette potete portarvi a casa un pezzo di quella
sacca. Siate generosi.”.

Ancora una volta, Marco Paolini ha scelto di sostenere le attività di
Emergency a favore delle vittime della guerra e della povertà. Tutto
il ricavato dell’asta sarà infatti destinato al Centro chirurgico
Tiziano Terzani di Lashkar-gah, aperto nel 2004 nel sud
dell’Afganistan.

Il Centro chirurgico di Lashkar-gah ha finora garantito assistenza
sanitaria di alta qualità e gratuita a oltre 40 mila persone in
un’area tuttora martoriata dalla guerra.

Si avvicina il Natale (!)


Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

E’ troppo presto per pensare ai regali di Natale? Forse sì, ma non crediamo sia mai troppo presto per pensare agli altri noi, iraqueni, afgani, cambogiani, sierraleonesi, sudanesi…

Così se volete fare dei regali di Natale che siano graditi non solo a chi li riceve pensate a un libro, una maglietta, un quaderno, un calendario di Emergency.

Realizzeremo sul sito una sezione speciale dedicata al Natale con tutte le idee che possiamo proporvi.,
Tutti i gadget di Emergency prevedono una offerta minima e li potrete trovare sui nostri banchetti o contattandoci via email.

Il prossimo banchetto sarà il 23 novembre a Palazzo Impellizzeri a partire dalle 19.

« Pagina precedentePagina successiva »

Vuoi essere aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla newsletter

Realizzato con WordPress e altro software libero. XHTML valido