Deprecated: Function set_magic_quotes_runtime() is deprecated in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-settings.php on line 18

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/comment-template.php on line 0
Emergency Siracusa » novità

Homepage di Emergency - gruppo di Siracusa

Menu di navigazione


Io non ti denuncio

banchetti, novità 20 febbraio 2009

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Manifesta il tuo dissenso all’emendamento che prevede la possibilità da parte dei medici di denunciare gli immigrati senza permesso di soggiorno che si rivolgono a una struttura sanitaria.

La maglietta “Io non ti denuncio” è disponibile presso gli uffici di Emergency di Milano e di Roma e da oggi presso il gruppo di Siracusa al costo di 5 euro.

Per richiederla basta scrivere una mail a emergency.siracusa@libero.it e venire a ritirarla.

Oppure contattaci su myspace : www.myspace.com/emergencysiracusa

o su Facebook http://www.facebook.com/profile.php?id=1641529187&ref=name

Gino Strada: «L’emendamento anti immigrati: una norma stolta prima ancora che perversa»

novità, riflessioni 19 febbraio 2009

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

A oggi, in Italia, una legge vieta al personale sanitario di denunciare gli immigrati conosciuti per ragioni di cura, anche se la loro presenza in Italia non fosse regolare.
Un emendamento approvato al Senato intende sopprimere questa norma.

Si metterebbero così gli individui nella condizione di scegliere fra l’accesso alle cure e il rischio di una denuncia; si spingerebbe parte della popolazione presente in Italia nella clandestinità sanitaria, con grandi rischi per sé e per la collettività.
Si vuole affidare ai singoli medici la scelta se garantire lo stesso diritto alla cura a tutti gli individui, nel miglior interesse del paziente e nel rispetto del segreto professionale, oppure se esercitare la facoltà di denunciare i loro pazienti irregolari.

Secondo tutti i medici che ho conosciuto e apprezzato, l’unico modo giusto e civile per fare medicina è garantire a tutti la miglior assistenza possibile, senza distinzione alcuna riguardo a colore della pelle, sesso, convinzioni politiche, religiose o culturali, nazionalità o status giuridico.

Questo è il modo in cui Emergency ha lavorato, per quindici anni in tredici diversi paesi, curando tre milioni di persone senza distinzioni.
Questo è il modo con cui continuiamo a lavorare, anche in Italia, nel Poliambulatorio per migranti e persone indigenti di Palermo.

Anche di fronte all’inciviltà sollecitata da una norma stolta prima ancora che perversa, sono certo che i medici italiani agiranno nel rispetto del giuramento di Ippocrate, nel rispettodella Costituzione e della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Nel rispetto, soprattutto, di chiunque si rivolga a loro avendo bisogno di un medico.

Gino Strada

“Sudan: diritto al cuore”, fotoracconto di Emergency

appuntamenti, novità 8 gennaio 2009

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

tratto da Repubblica.it

“Prosegue il suo percorso la mostra fotografica itinerante di Emergency “Sudan. Diritto al cuore”. Tocca a Milano che la ospita fino al 21 gennaio 2009 a Palazzo Giureconsulti in piazza Mercanti 2 nella sala delle Esposizioni. La mostra, che ha ricevuto il patrocinio del ministero degli Affari Esteri, si compone di cinquanta suggestive immagini a colori di Marcello Bonfanti, fotografo milanese che ha interpretato con occhio sensibile l’impegno umanitario di Emergency in Sudan, riuscendo a raccontarne con intensità le emozioni, i momenti, le persone, gli spazi creati. Gli scatti di Marcello Bonfanti accompagnano il visitatore in un lungo viaggio alla scoperta della vita quotidiana nel campo profughi di Mayo, nei sobborghi di Khartoum, dove circa 300 mila persone vivono in condizioni al limite dell’umano. Qui Emergency ha aperto un ambulatorio che offre assistenza pediatrica gratuita. Particolare attenzione è dedicata al Centro Salam di cardiochirurgia di Khartoum. Il Centro Salam offre assistenza sanitaria altamente specializzata e gratuita per bambini e adulti affetti da patologie cardiache e malformazioni congenite del Sudan e dei paesi confinanti”

Per guardare le foto clicca qui
Il sito di Marcello Bonfanti : www.marcelbon.com

La nostra idea di pace

appuntamenti, novità 7 ottobre 2008

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Bologna: Emergency, una chiavetta Usb per il Sudan

novità 13 giugno 2008

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Bologna. Elettronica Sillaro, distributore a valore aggiunto di soluzioni tecnologiche avanzate, ha personalizzato per Emergency una chiavetta Usb Kingston da 2 GB. Scopo dell’operazione è proporre ai visitatori della mostra “Sudan. Diritto al cuore” (Bologna 2-29 giugno 2008 Palazzo d’Accursio) organizzata da Emergency, un supporto informativo efficace e capace di contenere tutto il materiale disponibile per far meglio comprendere il valore del progetto raccontato.
L’oggetto della mostra, che ha già fatto tappa a Roma, Venezia e Cuneo, è infatti il progetto “più ambizioso” di Emergency, quello che si discosta dalla loro tradizione di intervento (chirurgia di guerra e di emergenza) e forse proprio per questo motivo di particolare interesse. Nell’aprile 2007 è stato aperto a Khartoum, in Sudan, il Centro Salam, l’unico centro di cardiochirurgia che offre assistenza sanitaria gratuita ed altamente specializzata in quella zona dell’Africa. L’idea è quella di agire sulla seconda causa di mortalità in Africa, le malattie cardio-vascolari, che in generale è poco considerata perché l’attenzione è riposta principalmente sulle malattie trasmissibili. Con l’apertura del centro, Emergency ha inteso portare un’uguaglianza di diritti: come nel mondo occidentale c’è la possibilità di curarsi dalle malattie cardio-vascolari così deve essere anche in Africa.
Da qui l’importanza di una comunicazione che vada diritto al cuore. Le foto in mostra sono del fotografo milanese Marcello Bonfanti, riconosciuto protagonista del reportage sociale, e accompagnano il visitatore non solo nella vita del Centro e nelle sue attività, ma anche nella vita quotidiana del campo profughi di Mayo dove Emergency offre assistenza pediatrica gratuita. Grazie alla tecnologia ora la mostra può essere presente ovunque e con chiunque: le chiavette USB contengono foto, catalogo e video.
“La chiavetta Usb è ormai divenuto un oggetto di utilizzo quotidiano, che ognuno porta sempre con sé. Abbiamo pensato che potesse essere lo strumento ideale per raggiungere i nostri obiettivi informativi, soprattutto perché ci ha dato la possibilità di caricare anche i filmati, come l’intervista al professor Lucio Parenzan, decano della cardiochirurgia italiana che è stato consulente scientifico del progetto in Sudan, o come la prima operazione compiuta nel centro a una ragazzina di 14 anni di nome Sunia. I video rappresentano la modalità più immediata per arrivare ai nostri sostenitori, perché mostrano la realtà, in linea con il `nostro’ principio di trasparenza, e sono capaci di colpire e di rimanere impressi nella memoria. La collaborazione con Elettronica Sillaro ci ha consentito di fare tutto ciò ”, dichiara Simonetta Gola, web editor di Emergency.
Il ricavato delle vendite della chiavetta andrà a favore di Emergency.
(fonte Sabato Sera Online)

CAST Alimenti per Emergency

novità, riflessioni 10 giugno 2008

Strict Standards: call_user_func_array() expects parameter 1 to be a valid callback, non-static method sticky_image::filter() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-includes/plugin.php on line 166

Strict Standards: Non-static method sticky_image::getThumb() should not be called statically in /home/dotcoma/dotcoma.org/emergencySR/wp-content/plugins/sticky_image.php on line 294

Un piccolo contributo al mare magnum dei bisogni nel mondo: è stata ideata negli scorsi giorni presso i laboratori di CAST Alimenti una crema dolce destinata ai bambini accuditi nei centri presidiati da Emergency in Sierra Leone.

Si tratta di un composto preparato dal tecnologo alimentare Dr. Franco Antoniazzi, docente di Tecnologia dei prodotti da forno presso l’Università di Parma, realizzato insieme al Campione del Mondo di Panificazione 2007, Simone Rodolfi, mirato a partire da materie prime facilmente disponibili in loco e con l’obiettivo di contribuire all’arricchimento della dieta alimentare con l’apporto di principi nutrizionali adeguati alla drammatica situazione di emergenza di quei luoghi.
A base di arachidi, cocco, zucchero, latte vitaminizzato e olio di palma, la preparazione è stata felicemente sperimentata e approvata a Brescia alla presenza e con la partecipazione dei volontari di Emergency che hanno trasmesso e riprodotto la medesima formula nelle località di destinazione. Da qui ci arriva il positivo riscontro dei bambini che hanno gradito con la sorpresa di chi si stupisce di vedere appagati bisogni primari.
A CAST Alimenti rimane l’auspicio di potersi proporre per nuove altre iniziative.

Pagina successiva »

Vuoi essere aggiornato sulle nostre attività? Iscriviti alla newsletter

Realizzato con WordPress e altro software libero. XHTML valido